Napoli, operazione Santa Claus: doni a bambini in difficoltà

24 dic 2020

Babbo Natale bussa alla porta dei bambini che vivono il disagio della pandemia e che magari non potranno ricevere molti doni. Napoli 2020, è l'operazione Santa Claus dell'associazione di volontariato Asso. Gio.Ca. Abbiamo raggiunto oltre 400 bambini a casa con i nostri volontari e con l'aiuto anche dei carabinieri. Ogni bambino ha ricevuto un giocattolo assolutamente nuovo. Gli occhi dei bambini, i sorrisi, la gioia nel vederci arrivare, la tanta collaborazione c'è stata dietro, i tanti giovani volontari ha permesso che tutto questo sia potuto succedere. L'iniziativa "dona un giocattolo" si tiene ormai da molti anni, ma adesso si sposta a porta a porta per raggiungere in sicurezza il numero crescente di famiglie che sta soffrendo per i contraccolpi dell'epidemia. Molti hanno anche vergogna a manifestare il loro disagio. Sono perlopiù persone che hanno perso il lavoro durante la pandemia, sono persone che lavoravano in nero, e ce ne sono tante purtroppo a Napoli, ci sono persone che stanno in cassa integrazione hanno avuto difficoltà a ricevere il contributo da parte dello Stato. Quindi abbiamo tantissime famiglie che stanno chiedendo aiuto. Pensate che noi attualmente stiamo assistendo oltre 300 famiglie con il paniere solidale tutte le settimane, Personalizzati e differenziati per fasce di età, sono 400 i giocattoli destinati ai bambini di Napoli, un sorriso e un gesto di speranza in un momento difficile. Abbiamo sofferto un po' tutti quanti, più i bambini che hanno sofferto per questa cosa che non sono potuti andare a scuola, per un fatto educativo, per gli anziani, un sacco di anziani ci hanno lasciato. Eravamo tutti quanti più felici e non lo sapevamo. Spero che perlomeno il vaccino risolva questa cosa, staremo bene, ricominciamo la vita di prima.

pubblicità