Napoli, poche mascherine e assembramenti in circumvesuviana

09 lug 2020

In Campania, secondo le ultime disposizioni della Regione, c'è l'obbligo di indossare la mascherina nelle stazioni e su tutti i mezzi pubblici. Le società di trasporto devono vietare l'ingresso a chi non la indossa e adottare ogni misura idonea a evitare assembramenti. La decisione nasce dopo le immagini degli ultimi giorni che mostravano tante persone, anche senza mascherine, agli imbarchi per le isole e sui traghetti. Ma la musica non cambia molto su altri mezzi di trasporto, questa è la Circumvesuviana, linea della Regione Campania che collega Napoli con la Zona orientale e meridionale dell'area metropolitana. E come vedete, spesso non c'è distanziamento e non ci sono nemmeno mascherine. Dall'altoparlante viene trasmesso un avviso sull'obbligo di mascherine e vengono annunciati i controlli che però in queste immagini non si vedono. Nelle stazioni, le persone sono davvero molto vicine, c'è anche chi fuma. Sui treni, in alcuni momenti l'affollamento è tale che ci si urta a vicenda e oltre al distanziamento impossibile, spesso la mascherina è vista come un optional. Tuttavia ci si consola con la musica portata a bordo da un complessino itinerante, i cui componenti, però, molto diligentemente indossano le protezioni adeguate.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.