Navi umanitarie salvano 1000 persone, si attende un porto

05 nov 2021

Gli oltre mille migranti, che si trovano a bordo delle navi umanitarie Sea Eye 4 e Ocean Viking, sono a poche miglia dalla costa a sud di Lampedusa. Attendono che il Viminale, trovi e assegni, il porto sicuro per lo sbarco di queste persone, salvate in diverse operazioni nel canale di Sicilia. In molti hanno rischiato di morire annegati. Le carrette, a bordo delle quali viaggiavano, imbarcavano acqua e alcuni migranti si erano anche gettati in mare. Per fortuna i soccorsi sono arrivati in tempo e nessuno ha perso la vita. Solo un migrante rischiava di morire, ma è stato rianimato e adesso è in buone condizioni. A bordo delle navi umanitarie, ci son molte donne e tantissimi minori, alcuni dei quali non accompagnati. Diversi salvataggi sono avvenuti in zona Sar maltese, ma le autorità de La Valletta, contattate dai soccorritori, non hanno mai risposto alle richieste d'aiuto. Malta, inoltre, avrebbe anche ignorato le telefonate di Alarm Phone. Anche in questo caso, ha commentato il Ministro Luciana Lamorgese, l'Italia è sola ad affrontare questa ennesima emergenza. Un altro sbarco di migranti, è avvenuto nel crotonese. In 75 sono stati salvati dal mare in tempesta, da Poliziotti, uomini della Guardia Costiera e della Croce Rossa. Tra loro una bambina in tenerissima età, presa in braccio da un agente è portata a riva. Il veliero, a bordo del quale viaggiavano, si è incagliato sugli scogli. I migranti si sono gettati in mare, in preda al panico. Per fortuna i soccorsi erano già lì, sono tutti salvi.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast