Nel 2020 record di attacchi informatici

12 mar 2021

Il 2020: un anno spartiacque, un anno di record negativi, morti, contagi, danni sociali ed economici, un anno in cui l'Italia è apparsa più vulnerabile, indifesa e di questa debolezza hanno approfittato i pirati del web che hanno scatenato un'ondata di cyber attacchi e reati informatici in tutto il Paese. Con l'inizio della pandemia e connessa diffusione dello smart working si è assistito ad un'impennata tra attacchi informatici e violazioni della privacy e incidenti in tutti i settori dell'economia della pubblica amministrazione. Nel periodo ottobre-dicembre 2020 si sono registrati 237 crimini informatici, in crescita del 60% sul trimestre precedente e quasi del 400% rispetto al periodo gennaio marzo, il mese di dicembre, invece, con 96 eventi criminali è stato quello che ha registrato il numero record di cyber attacchi nel 2020. In gran parte questi hanno riguardato il furto di dati con oltre il 60% degli eventi criminali. Segue la violazione della privacy con il 13% dei casi, dato praticamente triplicato rispetto all'inizio del 2020 e la perdita di denaro nel 10% degli attacchi. In termini di tecniche informatiche più utilizzate dai criminali della rete al primo posto c'è il phishing social engineering con il 43% dei casi, nel mirino utenti distratti o con poca conoscenza delle modalità di adescamento tramite e-mail o social network. Seguono gli attacchi anon, il 24% sul totale degli eventi, ossia nuove metodologie sperimentate dagli hacker per non essere rilevati dai meccanismi di difesa tradizionali, infine i classici malwarei: il 23 %, il cui utilizzo è quadruplicato nel corso dell'anno. Il proliferare degli hacker ha preso di mira in 8 casi su 10, gli enti pubblici, soprattutto le amministrazioni locali, si parla nel complesso di un 83 %, in aumento di 10 punti percentuali rispetto al 2019, mentre nel settore privato l'impennata degli attacchi è stata verso il comparto bancario: 11 % più 4 rispetto al 2019 e quello farmaceutico sanitario: 7 %. Quest'ultimo merita attenzione soprattutto per la criticità degli attacchi informatici. Ae si pensa al valore dei dati sanitari rubati utilizzati nel Dark web. I cyber criminali infatti si impossessano del controllo di un dispositivo medicale bloccando il servizio o manomettendo le funzionalità con l'obiettivo di acquisire informazioni sensibili.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast