Nuovo Dpcm, comparto allestimento fiere in protesta a Parma

26 ott 2020

Questo Dpcm ci dà una mazzata finale sostanzialmente perché le nostre aziende sono molto, molto provate. A questo punto non vediamo la luce in fondo al tunnel, ma nemmeno più il tunnel. Il primo allestimento fieristico dopo il lock down bloccato dal nuovo Dpcm. Designer, progettisti, carpentieri a Parma, davanti all'ingresso della Fiera manifestano lo sconforto di un settore che ha provato a ripartire nel rispetto delle norme anti contagio. Capiamo ovviamente il problema, ma le fiere si riescono a fare in sicurezza. A parte questo, noi abbiamo bisogno di aiuti e subito. Io non ho avuto niente. Noi siamo cinque, sei con me. Da febbraio ad oggi niente? Viviamo con quello che avevamo, anzi stiamo anticipando anche la cassa integrazione ai dipendenti. Io dico, c'è il Coronavirus ovunque, ma non possiamo morire tutti. Questa non è vita. Per noi significa non mangiare. All'orizzonte ancora mesi di stop, senza aiuti si chiude. Circa 450 imprese in Italia un volume d'affari intorno a 1,5€ miliardi e riusciamo a dare lavoro a 120000 persone l'anno. Questa è la prima fiera veniamo a montare, l'avevamo quasi finita e ci hanno bloccato ancora. C'è qualche azienda che conosciamo alcuni nostri colleghi che non ce la fanno, non ce l' hanno fatta. Noi lavoriamo nell'ombra. Siamo invisibili. Invisibili perché comunque le tasse sono state rimandate, ma comunque dobbiamo pagarle quando fondamentalmente abbiamo fatturato zero, abbiamo mandato i dipendenti a casa. Espositori, allestitori sono partner in questa lotta, siamo vicini. Stare otto mesi senza lavoro e pagare delle tasse, degli affitti, dei capannoni, delle spese fisse. Non ci sono alternative, se non ci aiutano chiudiamo completamente.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.