Omicidio ex vigilessa, arrestate le figlie di Laura Ziliani

24 set 2021

Due figlie. Laura Ziliani secondo le accuse sarebbe stata uccisa dalle sue due figlie e dal fidanzato della maggiore. Le ragazze, 27 e 19 anni insieme al fidanzato di una delle due avrebbero ucciso la madre, nascosto il corpo e depistato le indagini. La donna ex vigilessa era scomparsa nel nulla nel bresciano l'8 maggio scorso. I tre avevano subito suggerito un malore o una caduta in montagna durante una passeggiata, ma da subito il racconto era apparso poco credibile. Ma a lungo il corpo non è stato ritrovato fino ad agosto, tra la vegetazione, in Alta Valcamonica. A quel punto lo stato ha suggerito che fosse stato spostato. É stato un bambino a scorgerlo tra gli alberi, irriconoscibile, gli orecchini e una cisti sul piede hanno dato la conferma. L'ex vigilessa è stata ritrovata con addosso solo la biancheria, il che ha escluso la ricostruzione fornita dai tre ragazzi di una passeggiata in montagna. Tutto ha portato a loro: le figlie, Silvia e Paola, e al ragazzo. Gli accertamenti tossicologici hanno evidenziato la presenza di un ansiolitico nel corpo dell'ex vigilessa. Secondo il Gip dietro all'omicidio ci sarebbe una questione di soldi, i tre, infatti, avrebbero ucciso Laura per risolvere, con il suo patrimonio immobiliare, i loro problemi economici.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast