Omicidio Willy, la foto del Suv usato dai fratelli Bianchi

17 set 2020

Questa è l'auto, la foto del Suv che incastra i fratelli Bianchi. Con quest'auto i due ragazzi sono arrivati ad Artena, nel frosinate. Lo scatto è stato fatto poco dopo il pestaggio, avvenuto a Colleferro, costato la vita al povero Willy. È il 5 settembre e insieme ad una seconda foto dove si legge la targa, gli investigatori sono riusciti a trovare i due fratelli. In 25 minuti sono stati broccati dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro, i fratelli Bianchi accusati di omicidio volontario assieme a Mario Pincarelli e Francesco Belleggia. Al setaccio chat e telefonate, in particolare quelle che i fratelli Gabriele e Marco Bianchi, accusati di omicidio volontario, hanno ricevuto da un loro amico che li allertava della lite in corso e del fatto che la situazione nella zona della movida si sta surriscaldando. I Magistrati hanno delegato un'attività istruttoria anche per il suv a bordo del quale erano presenti i due fratelli. I Carabinieri svolgeranno verifiche sull'auto, posta sotto sequestro nelle ore immediatamente successive ai fatti. L'obiettivo degli inquirenti è individuare all'interno dell'auto, la presenza di tracce ematiche riconducibili alla vittima, ma anche biologiche legate al fatto che i Bianchi, parlando con il G.I.P., hanno affermato che si trovavano nella zona del cimitero per consumare un rapporto sessuale con delle ragazze di cui però non hanno fornito il nome.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.