Ondata di caldo, è allarme in 16 città italiane

28 giu 2019

La morsa del caldo africano non farà respirare nemmeno oggi gli italiani. Temperature superiori ai 40 gradi, afa e umidità uniscono lo Stivale da Bari a Bolzano. I maggiori disagi verranno avvertiti nelle principali città come Roma, Milano, Napoli e Torino. Un bollettino di guerra quello emesso dal Ministero della Salute che colora ben 16 città con il bollino rosso, equivalente al livello tre di rischio, quello più alto, dove sono sconsigliate esposizioni dirette al sole nella fascia tra le 11:00 e le 18:00. Più fortunate, si fa per dire, le città del sud Italia, mitigate dal mare, dove il termometro si assesterà poco sopra i 30 gradi. Un caldo che può essere veramente pericoloso, che ha già fatto le sue prime vittime. Sono tre i morti per cause legate alle alte temperature, a Milano, ad Ascoli e nel veronese. Giorni roventi in cui non sono mancati anche altri disagi. In provincia di Bergamo dieci ragazzi dell'oratorio sono stati ricoverati per disidratazione e panico. Ci sono poi le consuete inefficienze tecniche. In Lombardia numerosi treni sono stati cancellati a causa del mancato funzionamento dell'aria condizionata. A Prato un guasto all'impianto ha costretto invece il Tribunale allo sgombero. Poi c'è Roma, la capitale, dove il bollino rosso brilla da tre giorni. Qui l'emergenza caldo si somma ad un'altra emergenza, quella dei rifiuti. Quindi massima attenzione, i consigli sono quelli di sempre e per questo anche i più collaudati: evitare di uscire nelle ore più calde, indossare capi freschi e bere molta acqua.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.