Palermo capitale della cultura 2018, un milione dal Mibact

31 gen 2017

Ce l’ha fatta Palermo. Sarà lei la città, con la sua forte impronta arabo-normanna, la capitale italiana della cultura nel 2018. Lo ha annunciato il Ministro dei beni e delle attività culturali, Dario Franceschini. “Progetto originale, di elevato valore culturale, di grande respiro umanitario, fortemente e generosamente orientato all’inclusione, alla formazione permanente, alla creazione di capacità e di cittadinanza, senza trascurare la valorizzazione del patrimonio delle produzioni artistiche contemporanee”. Un titolo ambito per una città che – dicono le motivazioni – ha sostenuto la candidatura con un progetto originale di elevato valore culturale e di grande respiro umanitario. Palermo, che è stata scelta tra le dieci finaliste di una lista iniziale che conteneva 24 città, riceverà 1 milione di euro dal MIBACT e l’esclusione delle risorse investite nella realizzazione del progetto dal vincolo del patto di stabilità. Un anno, quello che verrà, molto importante per la città siciliana, che ospiterà anche Manifesta 12, la famosa Biennale d’arte contemporanea, e che coinvolgerà in questo titolo anche l’università, i teatri cittadini e i numerosi enti culturali dei Comuni dell’area metropolitana; una gioia anche il Sindaco Leoluca Orlando ha voluto condividere con i colleghi e con i suoi concittadini, ribadendo l’importanza dell’accoglienza come forza vitale di una città in crescita. “Direi in una parola: Palermo, da capitale della mafia, è diventata capitale della cultura, in nome proprio dell’accoglienza. Per noi i migrati sono una risorsa e una ricchezza e la coabitazione, la convivenza, fa sì che quando qualcuno mi chiede oggi quanti immigrati ci sono a Palermo io rispondo nessuno, perché chi vive a Palermo diventa palermitano come gli altri”.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast