Palermo, con fondi privati riapre il Loggiato S. Bartolomeo

14 mag 2019

Una mostra dal titolo "Human Condition" dell'artista cinese Zhang Hongmei. È il primo evento ospitato nel Loggiato di San Bartolomeo, uno degli edifici di costruzione medievale più antichi in città. Restituito al pubblico dopo anni di chiusura grazie al finanziamento di un gruppo di imprenditori che, da moderni mecenati, hanno risposto alla richiesta della Fondazione Sant'Elia, che lo gestisce, e ne hanno così permesso diversi interventi di restauro, ripristino, pulizia e illuminazione. Siamo stati chiamati dall'Amministrazione per collaborare a questa splendida iniziativa di riaprire alla città questi resti di un edificio storico che ha rappresentato un momento particolare anche per la cultura palermitana. Qua c'era il vecchio porto, di qua entravano le merci, quindi il legame con il mare. Nato come un ospedale all'inizio del 1300, diventa poi orfanotrofio nel 1800. Distrutto dalla Seconda Guerra Mondiale e ricostruito, riaperto nel '98 fino alla successiva chiusura. Dopo essere rimasto per anni un gigante triste immobile a guardia del mare torna a essere punto di visione privilegiata della città che si affaccia sul Golfo. Il Loggiato di San Bartolomeo è il primo edificio che si incontra entrando in città da Porta Felice. Storicamente è l'accesso principale alla città da cui parte l'asse viario che collega il mare a Palazzo Reale. Riaperto grazie al cosiddetto Art Bonus, sul Loggiato c'è ancora molto da fare. Ecco perché, dopo l'apertura, verrà avviata una campagna di crowdfunding per raccogliere fondi utili a completare i lavori. Io credo che il momento di congiuntura economica che sta vivendo il nostro Paese e un po' tutta l'Europa impone che anche la gestione dei beni culturali vada ripensata in una logica meno statica, sicuramente più dinamica, più vicina alle esigenze dell'economia e l'Art Bonus e l'intervento dei privati è uno di quegli strumenti che può venire incontro a queste esigenze. Quindi all'indisponibilità di risorse da parte della proprietà, prevalentemente Enti pubblici.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.