Palermo, Orlando: rischiamo catastrofe per covid

13 gen 2021

I casi di contagio continuano ad aumentare, come le vittime e i ricoveri nei reparti covid degli ospedali ormai al limite. Soprattutto a Palermo, la provincia che in Sicilia soffre di più si rischia una catastrofe, dice il sindaco Leoluca Orlando, chiedendo a gran voce al governo nazionale e a quello regionale provvedimenti più restrittivi. Intanto sono 10 i comuni diventati zona rossa. A Messina, finora unico capoluogo siciliano si aggiungono Gela, Villa Rosa, Santa Flavia. Si lavora con l'ansia, anche se abbiamo rispettato comunque le regole sempre fino ad oggi Noi abbiamo fatto lavoro e casa. Casa, lavoro, spesa, punto. Perché abbiamo genitori anziani. Le strade del centro non sono proprio deserte, ma c'è poca gente in giro, sono aperte solo le attività essenziali. Ci sono tanti contagiati e l'unico modo per fermare il virus è chiudere tutto quindi crediamo sia la cosa giusta. Troppe cene di Natale? Credo di sì. Le feste secondo me incidono poco. I saldi invece fanno uscire la gente e fanno assembramento. Tra cene e shopping, intere famiglie, nonni, genitori, nipotini hanno preso il virus. Il contagio ha subito un'impennata dopo le feste tra le zone del centro, come nella frazione di Porticello caratteristica borgata marinara con le case che si affacciano sul Golfo e sui pescherecci. Troppe feste? Questo non lo so perché io sto a casa mia. Perché è arrabbiato con i suoi concittadini? Perché non fanno il loro dovere.

pubblicità
pubblicità