Palù a Sky TG24: fidatevi della scienza, vaccinatevi

08 apr 2021

Noi siamo abituati ad avere un approccio, ormai, che è, quindi, lo stato dei diritti. Noi abbiamo il diritto alla salute ma quasi quasi lo confondiamo anche con il diritto al benessere, all'immortalità o, perlomeno, alla vita quasi eterna. Non è così, siamo esseri, diciamo, destinati, abbiamo il nostro destino scritto soprattutto nel nostro genoma. Ricordiamoci che la scienza ci ha messo a disposizione, nel giro di pochissimi mesi, un presidio importantissimo per prevenire una malattia che ha alto livello di mortalità, che impatta in tutto il globo, quindi, sappiamo quanti milioni di persone sono infette e quanti sono morti di questa infezione, ce l'ha dato in tempo rapidissimo. Ovviamente non sono state passate nessuna delle fasi necessarie ad autorizzare il farmaco, quindi dal punto di vista biologico, etico e medico è stato fatto tutto quello che la scienza regolatoria e quello che la vaccinologia richiede. Ecco, diciamo che, cominciamo a pensare che per altri farmaci molto banali, che usiamo tutti i giorni per un comune mal di pancia o mal di testa, non andiamo a leggere il bugiardino. Se lo leggessimo vedremmo quante limitazioni hanno avuto, ben maggiori di queste, quindi il vaccino è il presidio che ha aiutato l'umanità ad avere una spettanza di vita negli ultimi, diciamo dagli inizi del secolo scorso, aumentata di ben 25 anni. Quindi credete nella scienza e anche quella conferenza di ieri dell'EMA è stata un momento di trasparenza di fronte alla società civile, che è stata bene edotta di rischi e benefici, e quindi avere fiducia nella scienza e anche nelle nozioni che ci vengono comunicate giornalmente vuol dire spingerci a vaccinare, quindi usiamo il nostro intelletto, non abbandoniamoci a intuizioni che fanno capo, diciamo, al subconscio, quindi valutiamo bene il rischio con razionalità e vedrete che forse anche da questo evento, da questa disgrazia, credo che non solo noi dovremmo avere più fiducia e più salute ma anche il Paese potrà risorgere su nuove basi, anche economiche, innovando, puntando su biofarmaci, su vaccini innovativi e anche su una ripresa di quelle che sono le attività ad alto profitto e ad alta tecnologia.

pubblicità
pubblicità