Parma 2020, viaggio nella capitale italiana della cultura

02 gen 2020

Lo volle Maria Luigia 200 anni fa, il Teatro Regio, divenuto, nella terra di verdi, tempio della lirica. Il Complesso della Pilotta, Palazzo simbolo del potere Ducale dei Farnese. La Cattedrale di Santa Maria Assunta e il Battistero, in marmo rosso, di San Giovanni. Il punto di unione tra l'architettura romanica e quella gotica ottagonale, come simbolo di eternità. Luoghi di storia e di arte, il 2020 della cultura italiana che a Parma, sua capitale, attraverserà le loro porte. Per la città un anno di appuntamenti che sarà aperto ufficialmente il 12 gennaio, alla presenza del Capo dello Stato. Spero una città più aperta e una città più felice. Credo che la cultura debba portare fondamentalmente queste cose. Sarà una città sommersa da tante attività. Almeno 5 appuntamenti importanti a livello di mostre. Forse il più simbolico di tutti è quello dell'ospedale vecchio. Ci aspettiamo un milione di presenze. Una miniera, il programma culturale da scoprire nel corso dell'anno. Per la prima volta su un territorio diffuso che supera i confini della città e della sua provincia. Ci sono Reggio Emilia e Piacenza, che hanno raccolto questa importante collaborazione chiesta da Parma con degli eventi importanti, infatti, il Teatro municipale di Piacenza ha aderito alla coproduzione di Pelléas et Mélisande di Debussy con il Teatro Regio, oltre ad altri eventi che saranno presenti in teatro, a partire proprio da questo mese con il Falstaff di Giuseppe Verdi. Chi verrà a Parma potrà gustare il valore aggiunto di una città che è anche sede dell'autorità alimentare europea. Oltre alla capitale della cultura siamo capitale del culatello, del prosciutto e del parmigiano, quindi chi verrà a Parma, potrà assaggia i nostri prodotti che sono i migliori al mondo.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.