Ponte di Genova, la prima auto lo attraversa

22 giu 2020

Prima auto sul nuovo ponte. Colpisce e un po' mette i brividi questo slalom accelerato tra le transenne del cantiere ancora aperto del nuovo ponte sul Polcevera. È toccato a Pietro Salini, amministratore delegato di WeBuild, che ha costruito il ponte insieme a Fincantieri e a Italferr. Passeggiare qui sopra è un'emozione unica, ha detto Salini, racconta tutto lo sforzo e la passione di questi mesi. Ma racconta anche che in Italia le grandi opere si possono fare e si possono fare in tempi brevi. Il viadotto Genova San Giorgio - così si chiameranno i 1067 metri del nuovo attraversamento - che prende il posto del ponte Morandi, è in dirittura finale. La soletta in calcestruzzo sul ponte è stata completata, ora vengono montati i pannelli fotovoltaici che assicureranno l'autonomia energetica del ponte. Tra poco verrà steso l'asfalto. Obiettivo terminare i lavori entro la fine di luglio. Manca poco, soprattutto il collaudo della struttura, prevista per il 20 luglio. Al primo attraversamento civile del nuovo ponte erano presenti anche il Sindaco di Genova, e commissario per la ricostruzione, Marco Bucci, il Presidente della Liguria Giovanni Toti e il Segretario della Lega Matteo Salvini. Abbiamo l'urgenza di sapere a chi dobbiamo consegnare il ponte e chi si dovrà occupare del collaudo finale, scherza, ma non troppo il sindaco. Se non arriveranno risposte - conclude - siamo pronti a risalire il Tevere in barca.

pubblicità