Ponte Morandi, sindaco Bucci: "Tutto da programma"

28 giu 2019

“Mi sentite? Dunque, buongiorno a tutti, siamo ancora a mattino - parla il Sindaco Marco Bucci –-non sono ancora le 10.00. Le prime informazioni che abbiamo sono che è andato tutto come da programma, escluso un ritardo di circa mezz'ora che, ovviamente, avete constatato, dovuto alla segnalata presenza di una persona in un appartamento chiuso con porta blindata che, ovviamente, abbiamo dovuto controllare. Questo ha comportato un ritardo, cioè abbiamo spaccato la porta e siamo entrati a controllare, per cui questo ha comportato un ritardo, ha accumulato un ritardo alcune altre operazioni, comunque alle 9:37 il ponte è venuto giù. Dal punto di vista tecnico la procedura è stata assolutamente rispettata al 100% e ora come ora i risultati sono che siamo in linea con il piano. Le centraline stanno già funzionando,mi ha detto il direttore di Arpal, e aspettiamo, quindi, gli orari precisi per avere i check. Dai punti di raccolta ho informazioni positive, nel senso che tutto va secondo programma. Aspettiamo il primo check dei risultati verso le 5:00 del pomeriggio, il secondo alle 21:00. Sulla base dei risultati del secondo check prenderemo le decisioni sul rientro. Ringrazio tutti quelli che hanno collaborato oggi, dalle forze armate ai demolitori, all'Ati Demolitori, alla ditta Omini, ovviamente, ma anche a tutti gli altri che sono nell'Ati, Fagioli, Ireos e Ipe Progtti. Hanno fatto tutti un grande lavoro, è un grande lavoro che va riconosciuto, anche perché un'operazione di questo tipo mi hanno detto gli esperti che non ha eguali, cioè non è stata ancora fatta, soprattutto in un centro abitato come quello di Genova con tutte le problematiche che sono venute fuori negli ultimi mesi, quindi siamo contenti di quello che è successo e faremo un ulteriore aggiornamento nel tardo pomeriggio. Ringrazio anche i ministri e, ovviamente, il Presidente, della Regione, che sono venuti. E' un bel segnale, Uu segnale che il Governo è vicino a noi. Questo lo sapevamo perché il Governo ci ha aiutato molto nel far arrivare tutte le risorse e i fondi necessari per Genova che stiamo già impiegando, per cui stiamo sulla strada giusta. Genova non è vero che sta rinascendo, non è vero che è ripartita, Genova è sempre stata sul percorso di crescita. In questo giorno l'abbiamo accelerato ancora di più per fare di Genova la più grande città del Mediterraneo e, certamente, una città che può competere con tutte le città d'Europa. Questo è il nostro obiettivo e ce la faremo. Grazie a tutti”.

pubblicità

Vuoi vedere altro ?

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.