Presidi, Giannelli: restano i nodi trasporti e supplenti

30 nov 2020

La scuola in presenza deve essere accompagnata da alcune condizioni al contorno che la riempiano di significato altrimenti rischiamo di trovarci, come è accaduto poche settimane fa, con una scuola in gravi difficoltà. Voglio ricordare che abbiamo almeno due difficoltà esterne al mondo della scuola, che sono il potenziamento del sistema del traffico pubblico locale, l'altra è il potenziamento dei servizi ASL perché altrimenti non si riesce a seguire i tracciamenti e a effettuare i monitoraggi, richiesti dalle scuole stesse, con la dovuta rapidità Dulcis in fundo, abbiamo il problema della reperibilità dei supplenti, che per varie ragioni quest'anno sembra essere più spinoso che in passato.

pubblicità