Preti sposati, se ne riparla al Sinodo sull'Amazzonia

17 giu 2019

Avversata da alcuni, incoraggiata da altri si torna a parlare, nella Chiesa, della questione dei viri probati, cioè uomini sposati, non più giovani della fede sicura, che potrebbero essere ordinati sacerdoti, preti con moglie e figli. Si tratterebbe di una scelta da fare in situazioni di emergenza e l'ipotesi a lungo dibattuta in anni passati, riemerge nel documento preparatorio del Sinodo per l'Amazzonia, che su iniziativa di Papa Francesco si terrà in Vaticano dal 6 al 27 ottobre. Nelle 58 pagine si parla naturalmente a lungo anche del tema ambientale. “Occorre ascoltare - si dice - il grido della madre terra, attaccata e gravemente ferita dal modello economico di sviluppo predatorio che uccide e saccheggia al servizio di potentim interessi esterni”. Ma quello che susciterà maggiori discussioni intraecclesiali è quando nel testo, che non è un documento con autorità vaticana, ma presenta solo delle ipotesi di lavoro da dibattere al Sinodo, dopo aver ribadito che il celibato è un dono per la Chiesa, si chiede che per le zone più remote della Regione Panamazzonica si studi la possibilità di ordinazione sacerdotale di anziani, preferibilmente indigeni, rispettati e accertati dalla loro comunità, sebbene possono avere già una famiglia costituita e stabile. Già il Sinodo del 2005, dedicato all'eucarestia, aveva dibattuto a lungo la questione. Ma la proposta venne respinta dai Vescovi. Papa Bergoglio, nel suo pontificato, a più riprese ha ipotizzato che si torni a riflettere sulla possibilità di ordinare viri probati e quali responsabilità possano assumere in comunità isolate. Adesso l'Amazzonia, potrebbe essere il luogo dove sperimentare, prima di applicarla in altre parti del mondo, queste ipotesi dei viri probati. Dal punto di vista canonico non ci sarebbero opposizioni, poiché il canone 1047 del codice riserva alla Santa Sede, cioè al Papa stesso, la possibilità di ordinare uomini sposati a determinate condizioni, il che non elimina la regola generale del celibato sacerdotale.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.