Pronti a Fiumicino per tamponi in aeroporto. Domani si parte

15 ago 2020

Domattina si comincia da Fiumicino e Ciampino, i due scali di Roma. Tampone in aeroporto per chi arriva da Grecia, Spagna, Malta e Croazia. All'interno del Leonardo da Vinci al terminal 3 è stata allestita un'area dedicata. 1000 metri quadri e 12 box che possono, se necessario, arrivare a 20 dove i tamponi rapidi potranno essere effettuati nel pieno rispetto della privacy. In totale, nell'area predisposta potranno essere ospitati in contemporanea circa 500 persone. Stesso discorso, ma in uno spazio ovviamente ridotto per l'aeroporto di Ciampino. Al momento chi è rientrato da uno dei quattro Paesi indicati nell'ordinanza del Ministro della Salute, entro 48 ore dall'arrivo in Italia dovrà sottoporsi a tampone in uno dei tanti drive-in allestiti sul territorio. Dovete fare il tampone adesso? Abbiamo chiamato il numero verde. Vi siete già informati? Sì. Andremo al drive-in a fare il tampone. Quarantena invece per chi arriva dagli Stati Uniti. È il caso di questo passeggero appena atterrato da Boston, che però avrebbe preferito la sicurezza di un tampone. Abbiamo l'obbligo di quarantena, ma speravamo che ci facessero dei test, ma non è sicuro. Ci telefoneranno chiedendo se abbiamo sintomi, ma io preferirei fare il test. Staremo in quarantena.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast