Protesta ristoratori, bloccata per ore l'A1

19 apr 2021

Per quasi cinque ore bloccano l'Autostrada del Sole nei due sensi, pochi chilometri a sud di Firenze e causando di fatto la chiusura tra l'uscita della città a sud e Valdarno in direzione Roma e verso nord, tra Valdarno e Incisa. Le riaperture promesse dal Governo per i ristoratori TNI, Tutela Nazionale Imprese, non sono sufficienti. "Noi la cosa più importante che diciamo al Governo, che noi non chiuderemo mai più. Noi non chiuderemo mai più! Mai mai mai più!". Dicono no al coprifuoco, al distanziamento, nessuna limitazione viene accettata. Si rivedono nella protesta volti che hanno avuto una loro recente notorietà, quello di Hermes Ferrari, il ristoratore modenese che a Roma il sei aprile si era travestito da sciamano. "Continuano a non ascoltarci, quindi siamo stanchi e abbiamo deciso di manifestare in un altro modo". Due manifestanti vengono investiti da un'auto che forza il blocco. Non sono gravi, il guidatore è stato poi fermato dalla polizia e denunciato per il reato di lesioni volontarie. Fra i clacson, dopo l'ora di pranzo, il presidio si scioglie con la minaccia di altri gesti eclatanti.

pubblicità
pubblicità