Quadro Klimt, dalle prime verifiche sembra originale

11 dic 2019

È stato ritrovato per caso all'interno di un sacco nel giardino della Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi di Piacenza. Il dipinto di Klimt “Ritratto di signora” era abbandonato qui dentro, in questa nicchia chiusa da una porticina. Se ne sono accorti i giardinieri che stavano lavorando alla manutenzione del verde. Mentre tagliavano l’edera l'incredibile sorpresa. È stato un grande tuffo al cuore perché, voglio dire, dopo 22 anni sentirsi chiamare e dire è stato ritrovato il Klimt è comunque un’emozione. Si spera che sia il miglior regalo di Natale. Adesso andranno fatte tutte le analisi del caso. Però, da una prima visione dell'opera, sembrerebbe quello originale e questo non tanto per il davanti, quindi l’opera in quanto tale, ma per il retro, perché sul retro sono presenti i sigilli della galleria. Il quadro, che potrebbe avere oggi un valore di circa 130 milioni di euro, era stato rubato la sera del 22 febbraio del 1997. La cornice del dipinto fu ritrovata sui tetti della galleria Ricci Oddi, ma dei ladri nessuna traccia. Furono avviate le indagini. In primis i sospetti caddero sui custodi della struttura, ma in seguito le loro posizioni vennero archiviate. Si tornò ad indagare sul furto nel 2016, sulle tracce di Dna scoperte sulla cornice. Anche in questo caso non si riuscì a risalire al colpevole. La tela è attualmente in consegna alla Polizia di Stato. Sulla vicenda si sono attivati anche i Carabinieri del nucleo per la tutela del patrimonio culturale che hanno avviato le verifiche sull'autenticità del dipinto.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.