Recanati, flashmob per i 200 anni de L'Infinito

28 mag 2019

È partito da quel colle solitario che era così caro a Giacomo Leopardi, il coro che ha recitato una delle sue liriche più famose, "L'infinito", nel duecentesimo anniversario. Da Recanati all'unisono in tutta Italia, studenti di scuole di ogni ordine e grado, hanno ripetuto la poesia che il poeta compose tra la primavera e l'autunno del 1819. Qui il Paese sulle colline marchigiane si è svolto un flash mob, promosso dal Ministero dell'istruzione e dalla nipote di Leopardi, Olimpia. È un giorno meraviglioso emozionante, non ho altre parole. Non pensavo di avere questa una risposta così straordinaria sia dai giovani che dagli insegnanti. Veramente bellissimo. Oltre 2800 ragazzi sono arrivati sull'Ermo colle per partecipare ad un flash mob senza precedenti. Quasi 400 scuole sono state coinvolte italiane e non solo. Sono arrivati anche studenti dalla Cina e dalla Finlandia. In un anno da Ministro è la prima volta che quasi mi vengono le lacrime agli occhi. Grazie. La piazzuola de "Il sabato del Villaggio" su cui affaccia la casa del poeta era gremita di giovani. Contemporaneamente a Roma in Piazza di Spagna, gli studenti dell'istituto comprensivo Visconti hanno coinvolto turisti e passanti in una staffetta di strofe. A Milano invece, altri ragazzi si sono incontrati in piazza Gae Aulenti, solo per citare altri due flash mob organizzati con l'obiettivo di stimolare la riflessione, la creatività e l'espressività dei ragazzi attraverso un percorso che li ha portati a cimentarsi con la propria visione dell'infinito.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.