Rezza: senza provvedimenti alla fine costretti a lockdown

15 dic 2020

Io purtroppo ricevo anche delle volte delle e-mail che sembra quasi minacciose, come se si rinfacci alla sanità pubblica di rallentare l'economia. L'economia non è rallentata dalle misure restrittive, è rallentata dalla circolazione del virus, noi abbiamo visto che l'economia italiana è rifiorita nel momento in cui la circolazione del virus si è abbassata. È chiaro, se c'abbiamo 900 morti oggi quasi, non possiamo prendere a cuor leggero, se ne avessimo 1500 perché magari non prendiamo alcun provvedimento, voi capite bene che alla fine saremmo costretti a fare il lockdown.

pubblicità