Rifiuti Roma, Cinquestelle bocciano piano del Campidoglio

06 dic 2019

L'aula dell'assemblea capitolina è semivuota, presenti solamente il Movimento 5 Stelle e il Pd più, i capigruppo delle altre formazioni politiche. I più grandi problemi che affliggono la capitale viene affrontato così, si discute del piano, firmato dal capo della direzione rifiuti del Campidoglio, sulle aree idonee ai siti di smaltimento, che dovrebbe trovare una soluzione al problema immondizia a Roma ma che i Pentastellati bocciano. Prende la parola la sindaca Virginia Raggi che fa il punto della situazione e di come si è arrivati a una città soffocata dall’immondizia. Un lungo intervento che parte dall'ultimo atto, l'approvazione del piano rifiuti del Lazio, 2019/2025 da parte della Giunta Regionale che la Raggi boccia. A me, Sindaco, serve un quadro organico e di sistema per attuare quanto necessario a mettere in sicurezza la mia città. Ma prima di tutto al Presidente della Regione, Nicola Zingaretti, chiede: dovremo trovare altri siti nei quali costruire un nuovo TMB con le migliori tecnologie esistenti. Poi la parola passa brevemente all'amministratore unico di AMA, la municipalizzata dei rifiuti di Roma che ha pronto un piano industriale che prevede un termovalorizzatore, una discarica, due TMB di nuova generazione e Rocca Cencia dovrebbe invece chiudere, due impianti di compostaggio per produrre biogas, un impianto per la carta, uno per il multimateriale della differenziata. La concretezza di questo piano si baserà su ciò che si può fare oggi e nei prossimi cinque anni del piano. Infine, i comitati cittadini, ma ora la parola passa definitivamente alla Sindaca Raggi, che con la cabina di regia, cui partecipano Regioni e Ministero dell'Ambiente, dovrà trovare una soluzione a questo problema.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.