Salerno: meno interventi, donne con tumore in lista d'attesa

23 dic 2021

All'ospedale Ruggi d'Aragona di Salerno ci sono donne con il tumore al seno in lista d'attesa che non sanno quando saranno operate. A lanciare l'allarme è il Tribunale per i Diritti del Malato di Cittadinanzattiva. La Campania è ancora al di sotto del livello di guardia per occupazione di posti letto. Ma per la riorganizzazione in chiave emergenza Covid l'ospedale ha accorpato l'Unità Senologica Breast alla Chirurgia Generale e ridotto a una sola seduta operatoria settimanale le attività chirurgiche per tutti i tipi di tumore. "Quindi potrebbe esserci che una settimana salta quella della Breast perché c'è un tumore al rene o viceversa. Ci induce ad essere preoccupatissimi per i destini delle donne. In questo momento sono 29 persone in lista d'attesa e, quello che mi è stato detto, che non c'è nemmeno un calendario per gennaio. Quindi le donne non sanno allo stato.. le donne che dovrebbero operarsi allo stato non sanno quando è fissato il loro intervento. Per cui alla fine le persone che hanno un po' di possibilità trovano altre strade e le persone che tengono meno possibilità devono aspettare con tutti i danni che può portare perché i tumori al seno sono quelli più facilmente aggredibili, più risolvibili ma è tutto legato alla tempestività e alla velocità". Il Tribunale per i Diritti del Malato chiede che ci siano almeno due sedute settimanali e che la Breast Unit senologica, che segue le donne in tutto il percorso di cura, abbia una sua autonomia. "E c'è una legge nazionale che fissa i tempi. Cioè entro 30 giorni dal completamento del percorso di stadiazione, di tutto, devono essere operate. In questa situazione non ci si riuscirà". La Direzione dell'ospedale, interpellata da SKY Tg24, fa sapere di non voler replicare, assicurando di essersi attivata per risolvere il problema delle liste d'attesa.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA