Salgono a 5 i Comuni zona rossa nel Lazio

26 feb 2021

È stato veramente inevitabile perché alla luce dei positivi, deducendo 22 positivi, e a seguito di ciò da da stanotte, dall'1.00 precisamente, non è possibile uscire ed entrare. IL sindaco di Monte San Giovanni Campano ha deciso per la linea dura. Siamo tornati nelle condizioni del lockdown del marzo...locdown nazionale del marzo 2020. Questo paese di 13 mila abitanti in provincia di Frosinone è il quinto comune a diventare zona rossa del Lazio in meno di un mese. Siamo molto preoccupati, che dobbiamo fare? Siamo tutti con mascherina, ci igienizziamo le mani, più di questo non si può fare. Comunque noi già siamo abituati, perché è stata da una vita zona rossa, il movimento è proprio poco. Da asporto in questo paese a chi lo portiamo? Nelle scorse settimane sono scattate le restrizioni a Roccagorga, Torrice, Colleferro e Carpineto Romano. I sindaci di questi ultimi due Paesi in provincia di Roma hanno deciso di fare uno screening di massa dei loro abitanti. Sta andando molto bene, c'è moltissima partecipazione da parte dei cittadini. Oggi, al terzo giorno, puntiamo a superare i 1000 cittadini tamponati. E tra questi solamente tre sino ad ora sono risultati positivi. Esito negativo, tutto a posto. Sì, abbiamo fatto il tampone. Tutto bene, speriamo bene per tutti. L'effetto è anche rassicurare i concittadini dopo una notizia che ha molto colpito. A inizio febbraio qui a Carpineto infatti c'erano zero contagiati. Poi il boom: 60 positivi di cui 15 con variante inglese in pochi giorni. Ottima idea. Hanno fatto proprio bene questi signori qua. La gente sta andando a fare il tampone per vedere, così le cose andranno meglio, penso. Appena la zona rossa scadrà, il comune è pronto a partire con i vaccini per gli ultra 65enni. Oggi dovremmo ricevere le prime 50 dosi di vaccino Astra Zeneca che verrà somministrava ai nostri medici di base, con i quali c'è stata gran sinergia sin dall'inizio.

pubblicità
pubblicità