Savona, spara e uccide ex moglie durante karaoke

14 lug 2019

Ti ricordi di me? Questo avrebbe gridato Domenico Massari rivolto all'ex moglie che stava cantando al karaoke, prima di sparare una raffica di colpi di pistola tra la folla, in un locale sul lungomare di Savona. Cinque l'hanno hanno raggiunta uccidendola, altri due invece hanno ferito gravemente due donne e sfiorato una bambina. Un sabato sera estivo che in pochi secondi si è trasformato in tragedia. L'uomo, 48 anni, ha raggiunto il ristorante intorno alle 22:30 entrando dalla spiaggia ed è poi scappato armato, subito dopo la sparatoria che ha scatenato il panico nel locale dove si trovavano circa 40 persone. La vittima, Deborah Ballesio, 39 anni, era l'animatrice della serata del ristorante del bagno Acquario. Le altre due donne ferite sono ricoverati all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, una con un proiettile nella gamba e l'altra grave, in rianimazione. Tra la coppia c'erano stati seri problemi anche in passato, nell'agosto del 2015 l'uomo dette fuoco al locale di lap dance, il Follia ad Altare, gestito dalla moglie. L'episodio era avvenuto dopo una serie di riti e molestie che gli erano costati un patteggiamento a 3 anni e 2 mesi per danneggiamenti e stalking e il divieto di avvicinarsi alla donna. Intanto sui social il cordoglio di amici e conoscenti che parlano di un femminicidio già annunciato.

pubblicità