Scontro A1 Arezzo, arrestato il padre delle bimbe morte

07 giu 2020

Drammatico bilancio di due diversi incidenti stradali avvenuti negli ultimi due giorni che hanno portato complessivamente la morte di tre bambini e di altre 5 persone. Nella notte, in provincia di Bologna, è avvenuto lo scontro frontale tra due vetture che ne ha coinvolto una terza. Vittima è una bambina italiana di 8 anni che viaggiava con il padre rimasto ferito e tre tunisini che erano su un'altra macchina. Ferito anche un uomo che si trovava all'interno di un bar contro cui si sono schiantate le auto. Gravissimo incidente, invece, venerdì pomeriggio sull'A1 in provincia di Arezzo. Come si può vedere da queste immagini di Arezzo ora. Quattro le vittime, tra cui una bambina di 8 mesi e una di 10 anni. Sette i feriti. Ieri è stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale plurimo il padre dei due minori che era alla guida della monovolume che ha tamponato un tir. Nell'incidente sono morti anche i nonni di 50 e 52 anni. Questi ultimi erano i genitori del conducente della Volkswagen su cui viaggiavano in otto, nonostante fosse omologata per sette. La famiglia Sinti proveniva dalla Romania ed è possibile che all'origine dello scontro ci sia stato un colpo di sonno o una distrazione. Grave anche la moglie trentenne del conducente. Illesi, invece, la gemellina della bimba morta di 10 mesi e un ragazzino di 13 anni. Ferite lievemente 3 persone che erano a bordo di un'altra vettura tamponata e schiacciata contro il guardrail. Lunedì è prevista l'udienza di convalida dell'arresto disposto dalla procura.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast