Screening di massa, parziale riapertura in Alto Adige

30 nov 2020

Era ora, siamo tutti contenti di aver riaperto essi torna sui posti di lavoro come piace alla gente, insomma, lavorare. Prime medie nuovamente in classe, negozi e attività commerciali in genere aperti fino alle 18.00. La provincia autonoma di Bolzano riprende la strada verso la normalità, dopo quasi tre settimane di chiusura imposta da un provvedimento firmato ai primi di novembre dal presidente Arno Kompatscher. È stato un periodo un po' difficile perché ovviamente non sapevi mai quando ci sarebbe stata di nuovo la riapertura, anche pensando al primo lockdown. Determinate per la parziale riapertura un'importante attività di screening organizzate in tutto il territorio provinciale, alla quale hanno partecipato, dimostrando un grande senso civico, oltre 350.000 cittadini. Poco più di 3300 i positivi individuati, lo 0.9% dei tamponi effettuati. I dati epidemiologici della provincia sono dunque in miglioramento, bar e ristoranti dovranno però pazientare ancora qualche giorno, potranno riaprire il prossimo 4 dicembre fino alle 18.00, nel frattempo potranno continuare a vendere per asporto. Sono state tre settimane sicuramente pesanti e dove si è dovuto lavorare in pochi lasciando a casa tanti dipendenti. Adesso si attende appunto questo 4 di dicembre con la nuova riapertura totale, nella speranza che la gente abbia voglia di uscire e di venire al bar a bersi un caffè.

pubblicità