Scuola, i nodi sul rientro: cosa sappiamo finora

Si parte dalla questione mascherina: è obbligatoria? I bambini fino a sei anni non dovranno indossarla, per tutti gli altri alunni invece è obbligatoria quando entrano ed escono da scuola, quando vanno in bagno, a mensa e durante l'intervallo. In classe si potrà tenerla abbassata quando si è seduti al banco ed è rispettato il metro di distanziamento. Gli alunni possono usare mascherine anche di stoffa, gli insegnanti solo quelle chirurgiche o trasparenti. Come si entra a scuola e che ora? Ogni struttura dovrà dotarsi di un regolamento per disciplinare gli ingressi e uscite, laddove non sarà possibile garantire il distanziamento si potrà ricorrere ad ingressi ed uscite scaglionati. Si andrà a mensa? I singoli istituti dovranno identificare locali idonei in modo da garantire il necessario distanziamento tra gli alunni che saranno divisi a turni, ove non fosse possibile è prevista la fornitura del pasto in lunch box per il consumo in classe. Dove si svolgerà l'intervallo? Ove possibile, compatibilmente con le variabili strutturali di sicurezza e metereologiche sarà privilegiato lo spazio all'aperto, altrimenti si farà in classe. Si farà attività fisica? Per le attività di educazione fisica al chiuso dovrà essere garantita adeguata aereazione, un distanziamento interpersonale di almeno due metri. Chi misurerà la febbre? Il Ministero dell'Istruzione ha stabilito che la temperatura debba essere misurata a casa dai genitori, ma la regione Campania, Veneto e le città di Milano e Roma hanno deciso, soprattutto per le scuole dell'infanzia, che la misurazione avverrà a scuola.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast