Sea Watch 3, portavoce: la nave non costituiva minaccia

03 lug 2019

Quella manovra a mio avviso non era necessaria, perché era evidente che la nave in quel momento aveva deciso di attraccare in porto, non è una nave che costituisce in alcun modo una minaccia, e questo è evidente, era ampiamente documentato. La comandante aveva sì disobbedito all'ordine di fermarsi, quindi se vogliamo il reato di resistenza a pubblico ufficiale già persisteva, non era a mio avviso necessario effettuare una manovra così pericolosa e cercare a tutti i costi di restare in quei paio di metri che separavano una nave con 40 naufraghi a bordo da 17 giorni e una banchina.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.