Sea Watch: soccorrere è un atto istintivo di umanità 

03 lug 2019

Chi intraprende certe direzioni lo fa perché si culla nel fatto di non avere nessuna idea di quello di cui sta parlando e di quello di cui si sta occupando. Io voglio credere che se il Ministro Salvini si trovasse a bordo di una delle nostre navi in una situazione di soccorso sarebbe il primo a tendere una mano, se non lo facesse sarebbe un mostro, perché? Perché è un atto istintivo di umanità, e quindi sicuramente è un'esperienza che potrebbe giovare. Detto questo è anche vero che teniamo atto, prendiamo atto del fatto che insomma si tratti di una persona che senza alcun diritto ci insulta dalla mattina alla sera, invece di ottemperare ai propri obblighi e compiti, e questa è una cosa di cui ci siamo stancati, perché nessuno può permettersi di chiamarsi vice scafisti, criminali, tassisti del mare e quant'altro senza averne prova, anzi essendo smentito dalle indagini finora portate avanti da almeno 5 procure della Repubblica, e soprattutto non dire mezza parola e non fare nulla quando ad una donna viene detto di essere stuprata a 4 alla volta, e non vado avanti.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.