Sileri a Sky TG24: ritardi nei vaccini, piano da migliorare

09 mar 2021

Purtroppo l'andamento di questo virus subdolo ci mette sempre... ci deve sempre insegnare qualcosa. Pensate ora alla variante, la variante inglese che si diffonde con più facilità e quindi deve essere fatto, è stato fatto già, per alcune regioni un passo indietro su quelle che sono state le riaperture, quindi c'è sempre dietro l'angolo qualche imprevisto. Quindi si continua, si continua a imparare. Quello che dobbiamo sicuramente migliorare è la campagna vaccinale che ha avuto dei ritardi, questo è indubbio, è inutile nascondersi dietro a un dito. Però il piano vaccinale è stato via via migliorato, implementato, iniziano ad arrivare più dosi, forse serve un'azione comunitaria ancora più forte, ancora più vigorosa nel reperire altri vaccini che magari provengono da altri mercati, penso al vaccino russo, al vaccino cinese. Penso anche che ci stiamo muovendo anche in questa direzione con la produzione di vaccini come accadrà ad esempio in Italia ma anche magari in altri siti produttivi, per poi arrivare a una ricerca comune magari di un vaccino unico, non so come poterlo chiamare, qualcosa che possa garantirci un futuro stabile con questo virus che circolerà ancora chissà per quanti mesi, se non addirittura anni.

pubblicità
pubblicità