Spettacolare eruzione dell'Etna, chiuso scalo di Catania

17 feb 2021

È stata breve ma intensa, molto intensa, un'eruzione frequente come tante, ma bella come poche. Tanto che ad annunciarla sono state da subito le foto mandate da familiari e amici che abitano intorno all'Etna. Poi sono arrivati anche i video a mostrare l'evento, poco più di un'ora con il cielo segnato dal rosso della lava e dal grigio della cenere. Il cratere di sud-est dell'Etna ha prodotto una vigorosa fontana di lava, come è suo solito nella vita di questo cratere sommitale dell'Etna, si è prodotta una colonna di cenere e lapilli alta una decina di chilometri che poi è stata presa in carico dai venti e distribuita sul quadrante meridionale del vulcano. Ma perché questa eruzione è stata così spettacolare? Posso essere sincero? Perché il tempo era bello, la giornata era fantastica, insomma, c'erano tutti gli ingredienti per far sì che veniva fuori uno scenario veramente incredibile. La colata è finita nel deserto della Valle del Bove, senza alcun rischio per gli abitanti che però, come sempre, si sono ritrovati con cenere e lapilli su terrazzi, auto e strade e con le conseguenze sull'operatività dell'aeroporto di Catania e sul traffico di moto e bici in città, pedaggio o biglietto, ormai noto, quando in scena questo spettacolo.

pubblicità
pubblicità