Stanziamenti e nuove assunzioni per ripartenza scuola

07 ago 2020

Manca poco più di un mese alla riapertura delle scuole, decisa, nella maggior parte delle Regioni, per il 14 settembre. Il ministro, Lucia Azzolina, dopo aver siglato il protocollo con i sindacati per il rientro in sicurezza con disposizioni che prevedono, tra l'altro, test sierologici per tutti i lavoratori, annuncia nuovi stanziamenti, nonché l'assunzione a tempo indeterminato di 84 mila 808 insegnanti precari, più 11 mila nuovi amministrativi, un rafforzamento di organico che prevede anche altre 50 mila assunzioni a tempo determinato, tra docenti e personale Ata. Il tutto grazie a 2,9 miliardi messi a disposizione per la ripresa. Tra gli obiettivi, oltre la messa in sicurezza degli spazi, quello di ridurre il sovraffollamento delle classi e intanto, mentre si aspettano nuovi banchi monoposto, la sottoscrizione dei contratti è prevista entro il 12 agosto, dopo settembre, si guarda anche a ottobre con i timori del ministro Roberto Speranza e dell'Istituto Superiore di Sanità sulle scuole come focolai di contagio. “Non si possono fare previsioni - sottolineano gli esperti - si può sperare, invece, nell'efficacia delle misure messe in campo”.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.