Stazione Napoli, c'è paura ma si rientra per Natale

18 dic 2020

Io sto tornando da Pisa in questo momento. Torna a casa per Natale? Sì sto tornando a casa per Natale, ero a Pisa per motivi di studio. Ho fatto il tampone si era logico e ho avuto i risultati, sono negativi e scendo giù. Senta ma è preoccupata per questa situazione? Un pochino, però smettere di vivere non si può. In sicurezza infatti andrò a fare il tampone però un po' a casa bisogna tornare. È importante soprattutto per i miei genitori, nonostante i rischi. C'è timore, ma tanti scelgono comunque di passare le feste in famiglia. I biglietti dei Frecciarossa da Milano a Napoli sono praticamente esauriti, anche se i treni viaggiano al 50% della capienza per le norme anti covid e il numero dei convogli è al 30% rispetto a prima dell'epidemia. Si registra qualche fila, ma non ci sono scene come quelle che abbiamo visto durante la prima ondata della pandemia. Nella stazione centrale di Napoli, i viaggiatori effettuano un doppio controllo: uno di tipo sanitario con la misurazione della temperatura, disposto dalla regione Campania e uno da parte della polizia ferroviaria, che ha predisposto uno specifico percorso per le autocertificazioni e i controlli anti covid, anche in altre stazioni campane, impiegando 150 persone. Chiaramente l'autocertificazione indica una motivazione dello spostamento ed è sulla motivazione che il nostro personale effettua il controllo affinché appunto sia certo della regolarità. Ci auguriamo di avviarci alle festività con un calo, insomma, dei positivi, con la speranza che l'anno prossimo ci si possa lasciare alle spalle questo triste periodo.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast