Tamponi, mancano ancora reagenti in Italia non si producono

15 apr 2020

Il problema non è stato risolto. Scarseggiano i reagenti per processare i tamponi per individuare il Covid-19 e così il numero di tamponi effettuati ogni giorno non può aumentare. Siamo tornati nel laboratorio dell'Istituto zooprofilattico di Brescia, dove alcune settimane fa è partito l'allarme. “La situazione è sempre critica per quanto riguarda i reagenti, non solo per il nostro laboratorio, ma in generale per tutti i laboratori che seguono questa analisi, e devo dire che questa criticità è stata determinante comunque sul numero di analisi che sono state eseguite finora”. Ma perché in Italia non che producono i reagenti necessari al nostro fabbisogno? “Queste non sono cose che dal punto di vista laboratoristico sono molto difficili, sono cose che si fanno da 40 anni, 30 anni, quindi teoricamente dovremmo essere in grado di farli senza problemi. Un problema è che l'industria italiana questo tipo di approccio non l'ha mai avuto, o meglio, l'aveva forse alla fine degli anni '80 e all'inizio degli anni '90, poi molti centri di ricerca, molte industrie biotecnologiche che si stavano approcciando a questo tipo di soluzioni diagnostiche sono stati chiusi”. Pochi tamponi o sufficienti? E' un dibattito che non ha risposta. Ma ci sono dati scientifici che non vanno sottovalutati. “Se in un soggetto che ha i sintomi di Covid io ho il 70%, l'80% di probabilità di trovare il virus quando lo cerco, in un soggetto sintomatico ho il 50% di probabilità”. Infine una buona notizia. L'Università di Firenze ha messo a punto una formulazione sostitutiva di uno dei reagenti impiegati nel protocollo di diagnostica del tampone Covid-19. Composizione e modalità di preparazione del reagente prodotto all'Università di Firenze sono stati comunicati ufficialmente dal Rettore al Ministero della salute, informando anche il Capo della Protezione civile. In questo modo d'ora in poi le indicazioni per produrre reagente, se necessario, potranno essere messe a disposizione di chiunque ne farà richiesta, sotto la supervisione del Ministero della salute, nel rispetto delle norme di legge.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast