Terremoto vicino Roma, nessun danno rilevante

24 giu 2019

Sono le 22:43 di domenica sera quando le telecamere dell'autostrada A24 riprendono gli effetti della scossa di terremoto. “Sono appena arrivato, ho visto i calcinacci a terra, ho guardato in aria e si è aperta la crepa”. Epicentro del sisma, di magnitudo 3.6, Colonna, un piccolo comune dei Castelli Romani con poco più di 4 mila abitanti. “Fortissimo, è stata una bella botta, un grande boato e poi tremava tutto”. “Io stavo dormendo, mi ero addormentata, mi ha svegliato. Mi sono presa una grande paura, quello sì”. “Ha sentito il terremoto?”. “Molto. Veramente stavamo camminando, quindi abbiamo sentito il boato”. “A casa ha avuto danni?”. “No, fortunatamente no”. “Ho avuto tanta paura, ho pensato alla fine del mondo”. Fortunatamente solo tanta paura, danni limitati e nessun ferito. È qui, nel palazzetto dello sport di Colonna, l'amministrazione comunale ha allestito un dormitorio per chi ha preferito non rientrare a casa. “C'è stato qualche appartamento un po' lesionato, con qualche criticità, però è tutto sotto controllo. Qualche famiglia è stata invitata a non passare la notte nelle proprie abitazioni e noi li abbiamo ricoverati qui al palazzetto dello sport. La chiesa ha qualche problema e va quindi ulteriormente analizzata”. Questa è la chiesa di Santa Maria Assunta in cielo a Montecompatri. Come potete vedere, si sono staccati alcuni calcinacci, mentre la casa parrocchiale adiacente al duomo è stata dichiarata inagibile. “Molta paura e fortunatamente pochi danni, come, diciamo, in quasi tutti i comuni qui limitrofi. Siamo intervenuti subito, è stato subito attivato il COC, si sono attivate tutte le procedure di emergenza, più che altro per portare un po' di tranquillità alla popolazione che giustamente era molto agitata”. “Adesso proseguono le verifiche?”. “Sì, adesso stanno proseguendo ancora tuttora le verifiche su tutte quante le strutture, che ci vengono richieste dai vari cittadini”. La scossa si è sentita anche a Roma, soprattutto nella zona est. “Dalla scorsa notte abbiamo avviato verifiche con la Polizia locale di Roma Capitale e la Protezione civile” ha detto in un video postato su Twitter la sindaca Virginia Raggi, che poi ha aggiunto: “Finora non vengono segnalate grosse criticità”.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.