Tesoro Tanzi, battuti all'asta capolavori per 12 mln

30 ott 2019

Più i diritti d'asta arriviamo a 2.142.500 euro. Questo Picasso è l'opera battuta al prezzo più alto e acquistata da un collezionista collegato al telefono, nell'asta che ha messo in vendita il tesoro di Calisto Tanzi nella sede milanese della Casa Fiorentina Pandolfini. Un patrimonio artistico inestimabile, con tele, disegni e sculture, firmati da artisti come Monet, Van Gogh, Picasso, Degas, Renoir, Modigliani, Kandinskij, Mirò. Più i diritti d'asta ecco raggiunto 1.562.800 euro per questo Monet. Una raccolta di opere di tale importanza non era mai andata all'asta in Italia. Un catalogo che mai nessuno in Italia ha fatto, perché mi sono guardato anche un po' indietro ed effettivamente mai è uscito un catalogo di questo tipo. Il ricavato andrà a ricompensare, almeno in parte, dopo 16 anni i creditori del crac Parmalat. Nei lunghi anni del processo la Guardia di Finanza ha sequestrato numerosi beni a Tanzi, tra cui le innumerevoli opere d'arte che possedeva nelle case o in nascondigli vari. Per anni si è parlato e dato la caccia al tesoro di Tanzi, adesso eccolo venduto. Tra i partecipanti all'asta anche il Museo Van Gogh di Amsterdam. Due, infatti, le opere dell'artista vendute: una natura morta, olio su tela, e questo salice, un acquarello, battute per una cifra complessiva di quasi 1,3 milioni. Chissà se le ritroveremo al Museo.

pubblicità
pubblicità