Torino, venerdì pronto il maxi ospedale da campo

18 nov 2020

I lavori procedono spediti nel padiglione 5 di Torino Esposizioni, all'interno del parco del Valentino. In superficie è già pronto l'imponente impianto di aerazione di riscaldamento che servirà tutta la struttura. Sono stati installati anche i bomboloni dell'ossigeno, elemento vitale e di cura in quest'emergenza sanitaria. Più giù, all'interno del padiglione che nasce come polo fieristico, la protezione civile sta montando le 55 maxi tende per un totale di 450 posti letto, 8000 mq, un grande ospedale da campo nel cuore di Torino a tre minuti dai nosocomi più attrezzati della città. Questo ospedale è rivolto a persone con patologie lievi che necessitano dell'ossigenoterapia, ma che non necessitano di cure intensive, però non possono essere curati a casa. La ripartizione con tende tutte aperte, consente di avere un rapporto pazienti e sanitari migliore, in modo tale da ottimizzare le risorse sanitarie che in questo momento sono in particolare criticità. I lavori dell'ospedale da campo del Valentino sono cominciati il 9 novembre e si concluderanno venerdì 20 ci conferma l'unità di crisi. Da domenica prossima potrà ospitare i primi pazienti in modo tale da diminuire la fortissima pressione a cui sono sottoposti da settimane gli ospedali piemontesi. C'è ancora una pressione forte sugli ospedali, in particolare sui pronto soccorso e i suoi reparti di cura. Le terapie intensive stanno raggiungendo livelli di occupazione importanti.

pubblicità