Università, in aula a Firenze con QR Code

24 set 2020

Riaprire certamente è più difficile, ma anche in università c'è bisogno di presenza. Penso che fare le lezioni in presenza sia importante anche solo per l'ambiente in cui si ritrova. Ma anche poter tornare in biblioteca, l'avere a disposizione i testi è fondamentale. 3 semplici regole, igienizzazione, distanziare e, trattandosi di adulti, indossare le mascherine. Molti atenei come quello di Firenze hanno scelto la turnazione e la didattica mista, quindi con studenti in aula ed altri collegati da casa e le matricole hanno la precedenza. Noi abbiamo scelto di dare la precedenza alle matricole per una forma di accoglienza solidale, le matricole sono studenti che vengono in grandissima parte da un quadrimestre ultimo delle scuole superiori e questo momento è complesso. Le sedi più frequentate come questo plesso sono state dotate di tornelli. Il lettore di QR code legge il QR code e da l'accesso al tornello, l'accesso da QR code è anche combinato con la telecamera e misura la temperatura, vedete, io posso entrare perché ho la misurazione della temperatura normale, ma in più, se tolgo la mascherina, quindi uno studente si presenta senza la mascherina la telecamera dice è necessario indossare una maschere e non fa entrare. Con il QR code lo studente riceve anche l'indicazione dei giorni e dei luoghi a cui può accedere, questo per il tracciamento, mentre per l'isolamento è stata allestita una struttura sanitaria.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.