Uragano Sicilia, venti e mareggiate colpiscono il siracusano

30 ott 2021

il vento soffia sempre più forte con il passare delle ore. Apollo, il temuto ciclone, ha raggiunto le coste sud orientali della Sicilia sferzando soprattutto il siracusano. Qui non smette di piovere dalla serata di giovedì. "Augusta è al centro di questa forte perturbazione che ha portato in città oltre 150 ml di acqua. Una cosa senza precedenti che sta mettendo a dura prova tutta la nostra città chiusa, isolata sia in entrata che in uscita in diverse parti". In mare le navi cercano riparo nel porto di Augusta. Sulla terraferma si susseguono le richieste di aiuto da persone minacciate dall'acqua nelle loro case, 80 famiglie sono isolate nel villaggio Gisira a Brucoli. In tutta la provincia è un incessante via vai di mezzi di Protezione Civile e Vigili del Fuoco. Città e paesi sono deserti. Augusta, allagata e isolata, sembra una città fantasma. Pochi automobilisti si avventurano lungo strade diventate fiumi e molti restano bloccati. "Tanti interventi oggi?" Annuisce. Ma sono soprattutto le zone rurali a preoccupare, con i torrenti che esondano e campi gonfi d'acqua le strade diventano impercorribili. Tutte le attività non essenziali sono sospese. Scuole, uffici negozi chiusi. Ma chi gestisce un'attività come il pasticcere Salvatore è preoccupato per la sua azienda che non riesce a raggiungere. "Siamo preoccupati perché le attività nostre sono in questa zona qui dove è tutto allagato veramente. L'acqua è altissima".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast