Vaccini, Locatelli a Sky TG24: Astrazeneca sicuro, lo farei

15 mar 2021

Poco fa lei mi diceva una cosa importante, che di fatto abbiamo già cominciato, forse, una decrescita in termini di contagio rispetto alla settimana precedente, questo è un dato importante. Sì, lo è ma è importante anche sottolineare quanto è stato deciso con il decreto legge da parte del Governo, dopo un confronto con le regioni, servirà ulteriormente a raffreddare la curva perché indubitabilmente abbiamo sia in termini di R con T, sia in termini di incidenza cumulativa a 7 giorni, rapportate a centomila abitanti, dei numeri che ci indicano come vi sia una diffusione largamente diffusa sul territorio nazionale del nuovo coronavirus ed è importante, soprattutto in questa fase in cui si incrementano il numero delle vaccinazioni, tenere la situazione sotto controllo. La farmaco vigilanza è deputata a livello nazionale all'agenzia italiana del farmaco e a livello europeo all'agenzia europea, quindi all'EMA, in un paese evoluto come nostro dal punto di vista sanitario è ovvio ed è importante che tutte le segnalazioni di eventi gravi, addirittura tali attirino il massimo dell'attenzione, ma questo detto, un conto è un'associazione temporale, un conto è un nesso di casualità e quindi come ha detto lei giustamente non dobbiamo basare le nostre reazioni su quelle che sono valutazioni emozionali, ma fondarle invece sull'evidenza dei fatti. Il vaccino di AstraZeneca è un vaccino largamente sicuro, è stato impiegato in tanti milioni di persone in Europa senza sostanzialmente generare delle riserve rispetto al profilo di sicurezza, è un vaccino che contribuisce con gli altri che sono disponibili a farci ottenere quella copertura e quella protezione che ci permette sia di risparmiare tante vite ed è la cosa che più conta, sia di ridurre l'impatto sui servizi sanitari, in particolare sull'occupazione di posti letto nelle rianimazioni.

pubblicità
pubblicità