Vaccini, Zaia: chiediamo autorizzazione per comprare dosi

16 feb 2021

Presidente la questione acquisto in autonomia dei vaccini, a che punto è la verifica di fattibilità e cosa vi siete detti con il commissario Arcuri? Il mio direttore generale alla sanità, dottor Flor sta interloquendo con dottor Arcuri si stanno controllando i numeri dei lotti per verificare che siano corrispondenti alla qualità del prodotto che dobbiamo avere. Dopodiché l'interlocuzione penso diventerà un'interlocuzione importante a livello nazionale, perché noi chiediamo l'autorizzazione a poter comprare, abbiamo due offerte, una da 12 milioni di dosi, una da 15 milioni di dosi, sono intermediari peraltro in un caso anche noti perché hanno già rifornito la regione in passato, quindi si tratta di essere autorizzati per l'acquisto di un farmaco fuori paese. Strada che potrebbero percorrere anche altre regioni? - Noi non siamo attaccabrighe, non cerchiamo la rissa, portiamo in dote 27 milioni di dosi Semmai si concretizzerà questa operazione, a noi non servono, sia chiaro, siamo 5 milioni di veneti, a farla grande se avessimo 7 8 milioni di dosi possiamo partire proprio da zero e far tutto, ovvio che la componente tempo pesa molto. Presidente c'è qualcuno che ha sollevato qualche dubbio per quanto riguarda i prezzi e la spesa. - Leggende metropolitane. Guardi, io non ho fatto trattative, non ho incontrato nessuno e non ho neanche voluto vedere la bozza di contratto, ma il dottor Flor, il nostro direttore generale alla sanità mi informa del fatto che le cifre sono in linea con i prezzi dei mercati.

pubblicità
pubblicità