Vaccino bimbi, in arrivo decisione Ema per i piccoli tra i 5-11 anni

25 nov 2021

Potrebbe arrivare ad ore la decisione dell'EMA, l'Agenzia Europea dei Medicinali sulla vaccinazione anti-Covid per i bambini della fascia 5-11 anni che sono circa 4 milioni in Italia. Seguirà la pronuncia dell'Agenzia Italiana del Farmaco, l'AIFA e le vaccinazioni potranno partire dopo la consegna delle dosi pediatriche ridotte rispetto a quelle degli adulti da parte dell'azienda Pfizer prevista nella terza decade di dicembre. Ad indicare il timing è il Ministro della Salute Speranza che invita le famiglie ad avere fiducia in medici e pediatri. Per i più piccoli ha però precisato il Sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, non è previsto Green pass o obbligo. Il tema dell'obbligo vaccinale per i bimbi, tuttavia, resta aperto, il Presidente dell'AIFA Giorgio Palù, rileva come se si parla di obbligo vaccinale anti-Covid per i bambini va soppesato il rapporto rischi-benefici. Un rischio, che secondo Sileri, sta diventando molto superiore a quello del vaccino, perché se si ammalano i più piccoli c'è un rischio che abbiano complicanze, anche gravi, ovvero il long Covid, disturbi che durano a lungo perché il virus attacca più organi. Questi disturbi sono rilevati in circa il 10-20% dei casi pediatrici di infezione da Covid.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast