Vaccino Covid-19, buone notizie da von der Leyen e Ema

08 gen 2021

La buona notizia è che ora abbiamo concordato con BioNtech Pfizer di estendere questo contratto. Con questo nuovo contratto potremmo acquistare un totale di fino a 300 milioni di dosi aggiuntivi di questo vaccino. Questo ci consentirebbe di raddoppiare le dosi del vaccino BioNtech Pfizer. Mostra entusiasmo anche con la gestualità la Presidente della Commissione Europea Von Der Leyen quando annuncia l'accordo raggiunto con Pfizer. 75 milioni di dosi, di queste 300 milioni aggiuntive saranno disponibili a partire dal secondo trimestre in avanti, il resto nel terzo e quarto trimestre ha assicurato Von Der Leyen chiarendo che il vaccino Pfizer e quello appena autorizzato di Moderna da soli assicureranno la vaccinazione a 380 milioni di cittadini, l'80% della popolazione europea. Un obiettivo ambizioso e rassicurante visto quanto comunicato in queste ore dall'EMA stessa in un incontro pubblico sui vaccini autorizzati. Studi molto ampi hanno dimostrato che i vaccini a RNA messaggero sono molto efficaci nel prevenire il covid 19. La presidente Von Der Leyen ha spiegato che la gestione degli ordini dei vaccini per i paesi europei resta in mano all'Europa escludendo negoziati e contratti paralleli. Quindi nessuna corsa all'accaparramento, resta il quadro legale dei 27 paesi dell'Unione. Notizie importanti per l'Europa e fondamentali per l'Italia, arrivano sempre dall'EMA per il sero AstraZeneca. "Ci aspettiamo che i nuovi dati arrivino la prossima settimana e ciò potrebbe permetterci di arrivare a una possibile conclusione del processo di approvazione entro la fine di gennaio" ha detto la direttrice Emer Cooke. L'Italia ci conta, ne attende 40 milioni di dosi.

pubblicità
pubblicità