Valanga Rigopiano, dimesse 6 persone, 3 ancora ricoverate

23 gen 2017

Gioia e disperazione hanno camminato a braccetto all’ospedale Santo Spirito di Ancona, da quel venerdì 20 gennaio, quando sono cominciati ad arrivare i superstiti del crollo dell’hotel Rigopiano. A cinque giorni dalla tragedia di Farindola, dei nove sopravvissuti in cura all’ospedale di Pescara ne sono stati dimessi sei; tre sono ancora ricoverati. I primi a lasciare l’ospedale e a tornare a casa sono stati Vincenzo Forti e Giorgia Galassi, la coppia di Giulianova, mentre per gli altri due fidanzati la realtà resta ancora aggrappata alla speranza. Francesca Bronzi è tornata dalla sua famiglia, mentre Stefano Finello è ancora disperso. L’unico a restare ricoverato è Giampaolo Matrone, perché operato al braccio destro, un’operazione realizzata sabato scorso, con un intervento di fasciotomia. Le condizioni di salute sono buone ma il decorso richiede più tempo. Anche la famiglia Parete è andata a casa. Dimessi i due bimbi, Gianfilippo e Ludovica, insieme con la madre Adriana. Per gli altri due bambini rimasti nel reparto di pediatria è stato attivato un percorso psicologico: “Al momento sono presenti solo due bambini, mentre è stata dimessa la famiglia Parete. I due bambini ancora ricoverati sono sempre in buone condizioni fisiche. La permanenza è dovuta solo ad una continuità di protezione psicologica”. Samuel Di Michelangelo, sette anni, aspetta notizie dei suoi genitori, mentre ad Edoardo Di Carlo, otto anni, il team di psicologi e medici ha dato la triste notizia che ha colpito la sua famiglia.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast