Vax day, il piano della Lombardia

23 dic 2020

1620 dosi, 324 fiale più materiale di consumo. La consegna dei vaccini anti Covid della Pfizer all'interno di crio box avverrà all'ospedale di Niguarda il 27 dicembre. Ecco il piano vaccinale della regione Lombardia, la più colpita dalla pandemia del coronavirus, sia nella prima che nella seconda ondata. A presentare i dettagli dell'operazione sono stati l'assessore al welfare Giulio Gallera, e Giacomo Lucchini responsabile operativo della regione del maxi piano. Abbiamo ritenuto assolutamente doveroso e corretto che questo avvio avvenisse simbolicamente in maniera diffusa sul territorio. A Milano abbiamo il Niguarda, ma come sapete, nelle categorie coinvolte ci sono gli operatori sanitari e socio-sanitari tutti coloro che lavorano all'interno degli ospedali, medici di medicina generale, gli operatori e i pazienti delle Rsa, quindi anche abbiamo voluto scegliere alcune Rsa simbolo, qui il Pio Albergo Trivulzio. Le consegne delle dosi avverranno si ipotizza ogni settimana direttamente agli hub degli ospedali dal 28 dicembre al 4 gennaio. I primi ad essere vaccinati il 27 dicembre saranno i Presidenti degli ordini dei medici e degli infermieri. E poi gli operatori socio sanitari e gli addetti alle pulizie degli ospedali Gli hub regionali riceveranno il vaccino direttamente da Pfizer nelle fasi di esecuzione del piano. Tolta questa prima del 27, che verrà consegnata direttamente dall'esercito, riceveranno le dosi, attraverso dei thermal shipper che ne consentono la conservazione a -85. Una volta ricevuto, l'indicazione è quella di metterle in questi ultra freezer a -85 in cui conservare le dosi. Tutti i 65 hub individuati dalla regione Lombardia sono dotati di freezer idonei a conservare le dosi.

pubblicità