Verona, mamma in fuga dopo l'omicidio delle figlie

27 ott 2021

In fuga dopo il dramma familiare. Proseguono le ricerche nella zona di Verona della donna di 40 anni di nazionalità cingalese, principale indiziata del duplice omicidio delle due figlie di 3 e 11 anni, trovate senza vita nella casa d'accoglienza "Mamma bambino" dove, insieme alla madre, vivevano da quasi un anno, in seguito ad un provvedimento del Tribunale dei minori, che le aveva allontanate dal papà perché ritenuto violento. Le indagini del caso sono state affidate alla squadra mobile della Questura del capoluogo scaligero. Sara l'autopsia, disposta dal Pubblico Ministero, Federica Ormanni, a chiarire come sono morte le due piccole, uccise probabilmente durante il sonno. A dare l'allarme era stata un'operatrice sociale, entrata all'interno della loro stanza, non avendole viste prepararsi per la scuola come ogni giorno. Trovati i due corpicini nei loro letti, della madre non c'era traccia. La donna era già fuggita. Sembra comunque escluso che qualcuno possa essersi introdotto all'interno della struttura, sorvegliata 24 ore su 24. Nessun segno di effrazione è stato Infatti riscontrato dagli inquirenti. Polizia e Vigili del fuoco stanno intensificando ora le ricerche lungo il corso dell'Adige, non distante dalla casa-famiglia, ancora sotto choc per quanto accaduto.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast