Virus 750mila mascherine e 53 ventilatori dalla Cina

02 apr 2020

Il Boeing 767 Skyteam, Alitalia, atterra alle 7:15, un volo charter che arriva dalla Cina, da Shanghai. A bordo ci sono 3 milioni e 700 mila mascherine, acquistate da Protezione Civile ed Enti Pubblici, e 53 ventilatori polmonari pronti per essere assemblati e destinati agli ospedali italiani. Tutto il materiale sanitario viene controllato nei magazzini della Cargo City di Fiumicino, che è diventata zona rossa. Viene ispezionato e smistato, in un paio d'ore è disponibile, da destinarsi alle aree più colpite da emergenza Covid. Questa è una piccolissima parte del carico arrivato questa mattina, sono 120 mila, tutte mascherine chirurgiche e tute, destinate alla Presidenza del Consiglio. Se le merci sono destinate a strutture pubbliche, a strutture sanitarie, a chiunque è impegnato nell'emergenza e a quelle aziende che sono state ritenute necessarie per la loro produzione, in questo momento, nel Paese, queste aziende hanno la garanzia di uno svincolo celere, immediato. Se risultasse che le merci sono destinate al libero mercato, in questo caso, va proposta al commissario una valutazione, il commissario deve valutare se è più importante che queste merci raggiungano il fronte dell'emergenza, in questo dato si passa alla requisizione che viene ordinata dal Commissario e da noi attuata. Di 3 Terminal, solo il numero 3 è operativo e funzionante, all'aeroporto di Fiumicino ci sono anche due moli che sono operativi. Guardate, questi sono i check in del Terminal 3, sono deserti. L'aeroporto così non l'ha mai visto nessuno, neanche di notte. Quei pochi passeggeri, devono essere in grado di partire, devono essere in grado di igienizzarsi, di poter essere protetti e quindi sono cambiati i nostri processi. Dai totem che abbiamo in tutto l'aeroporto, che spiegano i comportamenti e danno la possibilità di avere il gel igienizzante per le mani, per i nostri passeggeri, alle attività di igienizzazione che facciamo dappertutto. Quattro o cinque mila passeggeri al giorno, a fronte dei 120 mila di un anno fa, chi arriva viene soprattutto per motivi di lavoro. Si tratta di imprese di cui si conosce l'esistenza, arrivano qui delle garanzie, in tali casi, se arrivano dall'estero, loro sono qui per 72 ore, prorogabili per altre 48 ore. Verifichiamo anche la rispondenza mediante riscontro sui biglietti, ma si tratta, ripeto, non di semplici avvocati che si trasferiscono da uno studio all'altro, ma di aziende che talvolta sono interessate proprio a combattere la situazione che noi, adesso, stiamo affrontando.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast