Virus, a Venezia carabinieri in strada contro assembramenti

22 nov 2020

Per fortuna tutti, tutti indistintamente rispettano le regole perché per fortuna è anche semplice e non non dà peso la mascherina. Ben pochi stanno creando problemi. Anzi, credo proprio che in questa città non ci sia questo problema. Il Veneto resta nella zona gialla, arancione e rosso sono dietro l'angolo. I continui richiami alla responsabilità, l'ordinanza anti assembramento firmata dal governatore Luca Zaia in vigore dallo scorso fine settimana, sembrano aver centrato l'obiettivo. In una Venezia baciata da un sole primaverile, la gente passeggia nel pieno rispetto delle regole. Il cittadino ha capito la particolare emergenza che sta correndo il Paese. Nei controlli che facciamo quotidianamente non emergono diciamo situazioni numerose di violazioni delle norme. L'attività di controllo del reparto operativo dei carabinieri di Venezia inizia alla stazione ferroviaria e prosegue fino a San Marco, passando per Rialto e per le zone dei locali. Ad eccezione di qualche richiamo, il bilancio della giornata è positivo. Per quanto riguarda invece la movida serale a Venezia possiamo dire che la nuova disposizione prevede che alle 18 i locali siano chiusi, quindi per il momento i ristoratori in linea di massima stanno rispettando le norme e i cittadini capiscono che devono allontanarsi dai locali pubblici. Le chiamate quotidianamente al 112 sono tantissime. In modo particolare ci chiedono informazioni sugli orari dei locali, quando escono se possono uscire ed in che condizioni. L'uso della mascherina durante l'attività sportiva è una delle domande più frequenti.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.